+39 0543 370688

1

Apr, 2015

Ristrutturazione edilizia, aumenta la ritenuta sui bonifici per le imprese

By: | Tags: , , , | Comments: 0

Sale dal 4 all’8% la ritenuta che Banche e Poste dovranno operare sui pagamenti alle imprese per conto dello Stato. Prorogate, però, le detrazioni fiscali fino al 31 dicembre 2015

La legge di stabilità 2015 ha prorogato le detrazioni fiscali per chi esegue lavori di ristrutturazione edilizia e di risparmio energetico sugli immobili, ma ha anche aumentato la ritenuta che Banche e Poste dovranno operare sui bonifici dei clienti alle imprese. In base alla norma, dunque, dal primo gennaio la ritenuta salirà dal 4 all’8%: meno liquidità in mano agli imprenditori.

Detrazione Irpef 50%
Tra le varie misure apportate, la Legge di stabilità proroga la detrazione Irpef per opere di ristrutturazione al 50% per tutte le spese sostenute fino al 31 dicembre del 2015, fino a un massimo di 96mila euro. Da gennaio 2016, il bonus scenderà al 36% (con un importo massimo di 48mila euro). Ma si godrà della detrazione anche per opere come: il frazionamento e l’accorpamento di unità immobiliari, la sostituzione delle parti strutturali dell’edificio, l’integrazione dei servizi igienico-sanitari; il tutto a patto che le opere non vadano a modificare la volumetria dell’edificio.

Antisismica: detrazione al 65%
Aumenta al 65% (fino al 31 dicembre 2015) la detrazione Irpef anche per i lavori per l’adozione di misure antisismiche, ma solo se le procedure di autorizzazione sono state attivate dal 4 agosto del 2013 su edifici che ricadono in zone sismiche ad alta pericolosità.

Bonus mobili
Detrazione Irpef al 50% fino al 31 dicembre anche per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici (di classe non inferiore alla A+), se finalizzati all’arredo di immobili oggetto di ristrutturazione.

Ecobonus
Prorogata al 31 dicembre anche la detrazione Irpef e Ires fino al 65% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici. L’Ecobonus potrà raggiungere la quota massima di 30mila euro per l’acquisto e l’installazione di impianti di climatizzazione, e di 60mila per l’acquisto e la posa delle tende da sole (leggi qui: http://www.studiocupo.com/scadenziario-fiscale/ecobonus-tende-da-sole/).